Il pranzo di natale

Il giorno di Natale, una volta aperti i regali, l’attenzione si rivolge tutto al pranzo di Natale, per alcuni la cena della vigilia, e, oltre al cibo, diventa importante l’apparecchiatura che ti consiglio di decidere  per tempo programmandola nella tuo planning natalizio.

Per prima cosa scegli la tovaglia, i piatti ed i bicchieri tra quelli che possiedi, non preoccuparti se non sono nuovi o che molti commensali li hanno già visti, in questo post cercherò di darti qualche suggerimento per usarli  in modo speciale.

Regolette

Innanzitutto il concetto di “more to less“ è sempre valido. Devi predisporre solo ciò che effettivamente servirà sulla base delle portate che verranno servite in tavola. Il colpo d’occhio per una tavola accogliente deve essere elegante, ma non troppo piena e confusa.

Prima di iniziare con gli abbellimenti ripassiamo un po’ di regole: a destra di chi siede a tavola vanno i coltelli (lama rivolta verso il piatto) e il cucchiaio, mentre a sinistra le forchette. Poco sopra il piatto devono esserci tre o quattro bicchieri, collocati in alto, alla destra del piatto, e allineati da sinistra a destra secondo quest’ordine: acqua, vino rosso e vino bianco; la coppa da champagne o il bicchiere per il vino da dessert si collocano in posizione arretrata rispetto agli altri. Per il dolce ricorda di mettere sopra al piatto il necessario: un cucchiaio, una forchettina o entrambe le posatine, se lo ritieni necessario.

Scegli lo stile

Apparecchiare e decorare la tavola di Natale non deve essere una preoccupazione, ricordati per prima cosa lo stile, il tema che hai deciso di utilizzare quest’anno e pensa a come riportarlo sulla tavola.

Se pensi ad un centro tavola, usa le stesse cromie, gli stessi materiali, oppure gioca con i  contrasti. Ad esempio, potete abbinare due servizi di piatti dalle forme differenti, a forma di stella e rotondi. E, ancora, sottopiatti in vetro o legno e piatti in ceramica.

Attenzioni alle invasioni

Le decorazioni non dovranno mai  invadere i placé, ma esaltare il tableware; il centro tavola non dovrà mai essere di disturbo alle conversazioni tra i commensali che stanno uno di fronte all’altro. Lasciate un minimo di spazio tra un posto e l’altro e verificate se tutto funziona  provando  ad allungare la mano per vedere se i bicchieri o le posate sono agevoli da prendere oppure se si rischia di urtare quello del vicino.

Centrotavola 

I centrotavola natalizi non richiedono troppo sforzo: potete optare per dei rami di abete abbellito con palline, stelline o altri addobbi di legno ottenendo  in un attimo una decorazione effetto green, magari spruzzata con un po’ di neve artificiale.

Trasforma alcuni semplici bicchieri da vino in candelieri unici. Riempi il bicchiere con alcune palline di Natale o altre decorazioni e capovolgilo sul tavolo. Quindi, metti una candela in cima alla base del calice per dare alla tua tavola da pranzo un’illuminazione speciale e romantica.  Seleziona alcuni calici che possono essere trasformati magicamente in splendide lampade a candela. Costruisci con una carta decorata, ma trasparente, un cono e ponilo sopra al calice, l’effetto sarà garantito.

O, più semplicemente, se avete deciso di proporre ai vostri ospiti un panettone o una pandoro di pasticceria, perché non ingolosirli facendone sfoggio e usandolo come centrotavola? Ponetelo su una ghirlanda speciale

Il nostro amico Orso inoltre consiglia …

Segnaposto 

La  magia sta nei dettagli, è con i dettagli che si fa la differenza e  allora largo a qualche idea per dare il tocco finale alla vostra tavola parlando dei segnaposto.

Ti propongo alcune idee semplici semplici: poni le posate sul piatto, magari legate da un fiocchetto del colore dei tuoi addobbi, stampa su un cartoncino “buon appetito” e legalo insieme, oppure prendi un rametto di pino o  agrifoglio e rendilo natalizio con una pallina colorata; un fiocchetto ed il nome del commensale scritto a mano su un cartoncino colorato; delle piccole foto degli invitati, magari da giovanissimi, raccolte dai vecchi album ed incorniciate in un piccolo porta foto natalizio; delle cartoline natalizie attaccate al calice con una mollettina in legno rossa o del colore da te prescelto. Per aiutarti nella scelta ti posto alcune immagini.

Addobba la tavola di ogni giorno 

Prima di lasciarti vorrei parlare della cucina: nelle feste natalizie non puoi non addobbare, e soprattutto non pensare, la mise en place di ogni giorno, basterà aggiungere una tovaglia a tema, qualche tovagliolo  pendant, strofinacci nelle tonalità con il tuo tema natalizio. Magari anche qualche ghirlanda da appendere alla finestra o alle mensole. Natale è ogni giorno, non solo un giorno.

Altri tipi di addobbo per la tua tavola natalizia …